Meratese, vergogna su Striscia  «Alcol ai minori nei bar senza problemi»
Uno screenshot tratto dal servizio girato dentro un bar di Cernusco Lombardone

Meratese, vergogna su Striscia

«Alcol ai minori nei bar senza problemi»

L’inviato Max Laudadio documenta la denuncia. Esplicito un esercente: «In effetti ci sarebbero dei problemi. Ma è sempre possibile fare un’eccezione...»

Alcolici e superalcolici venduti ai minorenni in vari bar del Meratese, in barba alla legge.

Lo documenta un servizio di Striscia la notizia andato in onda martedì sera, in cui sono riconoscibili luoghi caratteristici della zona, uno su tutti il lungofiume Adda al traghetto di Imbersago, che è ripreso alle spalle dell’inviato Max Laudadio, si vede non solo la sagoma del traghetto, ma anche Addarella, il natante elettrico del Parco Adda Nord ormeggiato al molo del piazzale Leonardo Da Vinci.

Ci sono alcune interviste nascoste a dei ragazzi di sedici e diciassette anni, col volto reso irriconoscibile, a cui i due attori chiedono informazioni sulla somministrazione di alcolici anche a minorenni. Le risposte sono unanimi, proprio non ci sono problemi. In un caso viene esplicitamente chiesto al barista se sia possibile servire alcol a dei minorenni per un compleanno: «In effetti ci sarebbero dei problemi ma si può fare un’eccezione» è stata la risposta.

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA