Merate, nuovo il muro è in ritardo  In via Montegrappa corre la polemica
Merate - Lavori in corso: il crollo risale allo scorso 11 giugno

Merate, nuovo il muro è in ritardo

In via Montegrappa corre la polemica

A quattro mesi dal crollo a Villa dei Cedri

sulla strada si circola ancora a senso unico alternato

«Non solo i lavori durano molto più del previsto; ma il muro è stato quasi interamente rifatto. La maggioranza ha perso un’occasione irripetibile per ottenere maggiore sicurezza lungo via Montegrappa».

A parlare è Massimo Panzeri, capogruppo di Prospettiva Comune. Si riferisce al muro perimetrale di Villa dei Cedri, crollato lo scorso 11 giugno, e non ancora ripristinato.

«A giorni - prosegue - saranno quattro mesi che il muro è crollato. Secondo gli amministratori, per sistemarlo serviva appena una decina di giorni. Non è stato così, come temevamo. Prima di partire con il cantiere, si è perso tantissimo tempo per cercare di ottenere l’arretramento del muro che però non si è riusciti ad avere. Quindi, quando i lavori sono cominciati, si è detto che sarebbero durati soltanto dieci giorni. Ma ad oggi, ancora non si vede la fine dei lavori».

Al di là delle lungaggini, con tutto ciò che stanno comportando sulla viabilità di Sartirana, che deve sopportare un senso unico alternato regolato da un semaforo, il capogruppo di minoranza se la prende per «l’occasione persa» e, molto probabilmente, «anche irripetibile».

L’articolo completo con la replica della giunta sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA