Lomagna, blitz in un appartamento Un arrestato, c’entra il terrorismo?
L’operazione della Digos della Questura di Lecco

Lomagna, blitz in un appartamento
Un arrestato, c’entra il terrorismo?

Bocche cucite sull’imponente operazione scattata questa mattina in via De Gasperi

Sono ancora tutti da mettere a fuoco i contorni dell’imponente blitz della Digos della Questura di Lecco questa mattina a Lomagna in via De Gasperi.

Sotto lo sguardo dei residenti, allertati dal trambusto, un uomo di origine straniera, parrebbe un magrebino, è stato prelevato e caricato su una vettura, ripartita alla volta di Lecco. A carico dell’uomo, stando a quanto è stato possibile ricostruire, ci sarebbe un ordine di custodia cautelare. Il fatto che a eseguirlo siano stati gli uomini della Digos lascia pensare a una vicenda legata a possibili radicalizzazioni islamiche. Del resto, due anni fa, proprio a Lomagna, un ventenne di origini tunisine era stato espulso e rimandato in patria poiché ritenuto pericoloso per la sicurezza nazionale, in seguito si era scoperto che il fratello era legato ai foreign fighters e aveva raggiunto l’esercito dell’Isis in Siria.

Pare che lo straniero arrestato questa mattina abitasse nell’appartamento di via De Gasperi con la madre e altri fratelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA