La scuola di Arlate  resta alla Traccia
La scuola elementare di Arlate

La scuola di Arlate

resta alla Traccia

Calco, gli amministratori l’hanno concessa ancora per un anno. «Non abbiamo ancora deciso come usare l’immobile. Interpelleremo i cittadini per sapere cosa si aspettano»

Gli studenti della scuola prima del la Traccia frequenteranno il prossimo anno scolastico nel plesso di Arlate.

Nelle scorse settimane, i dirigenti della cooperativa Massimiliano Kolbe di Bevera do Castello Brianza hanno contattato gli amministratori di Calco e ottenuto di poter usufruire per un altro anno scolastico del plesso di Arlate.

L’amministrazione guidata dal sindaco Stefano Motta ha dato il proprio assenso. Il vice sindaco e assessore all’istruzione Rita Mauri ha infatti spiegato che «per ora, non abbiamo ancora deciso con quale finalità utilizzare l’immobile».

Mauri ha inoltre ricordato che se è vero che per l’edificio di Arlate nel piano dell’amministrazione Motta ci sono diverse ipotesi, al momento «pur avendo alcune idee, non abbiamo avuto il tempo di verificarle. Stiamo ancora valutando la situazione per capire che cosa si può fare. Prima di decidere, inoltre, vorremmo sentire i cittadini per capire che cosa si aspettano. Vogliamo che la nostra decisione sia concertata con chi, in futuro, usufruirà della struttura».

Dal prossimo settembre alla metà del giugno 2016, quindi, ancora per un anno, l’immobile sarà ancora nella piena disponibilità de La Traccia.

Con l’anno scolastico 2016-2017, invece, la cooperativa Massimiliano Kolbe sposterà la sua attività didattica a Maresso e, più precisamente, nell’ex sede della cooperativa Incontro, aggiudicata alla Kolbe a febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA