Furto da cinquanta   euro al centro sportivo
I ladri sono entrati nel centro prendendo a martellate il muro

Furto da cinquanta

euro al centro sportivo

I ladri hanno sfondato la porta e si sono impossessati di un ridicolo bottino , danni più ingenti alla struttura

Furto al centro sportivo di Brivio.

Attorno alle 3 della notte tra lunedì e martedì, ignoti hanno assaltato la struttura, impossessandosi di un ridicolo bottino di 50 euro in monete.

Assai più consistenti invece i danni causati all’edificio. Per mettere le mani sugli spiccioli che il gestore solitamente lascia in cassa, infatti, i ladri non hanno esitato a rompere e sfondare porte.

«Il bottino è stato di cinquanta o sessanta euro al massimo - ha raccontato il presidente dell’Ac Brivio, Pierluigi Panzeri, che ha in gestione il centro, di proprietà comunale. - Sono invece assai consistenti i danni. Per entrare nella struttura, i ladri hanno sfondato la porta del magazzino, dove hanno preso un martello. Quindi, hanno abbattuto una porta anti-sfondamento. Infine, hanno preso a martellate il muro per accedere al bar e mettere le mani sui soldi che avevamo lasciato in cassa».

Il sistema dall’allarme, che controlla l’edificio, ha cominciato a suonare poco dopo le 3 di notte. Quando però alcuni dell’Ac Brivio sono arrivati sul posto, i ladri si erano già dileguati.

In mattinata, sono quindi arrivati i carabinieri della stazione di Brivio per i sopralluoghi di rito. Quindi, attorno a mezzogiorno, il presidente dell’Ac Brivio ha raggiunto la caserma per sporgere la denuncia contro ignoti.Non è la prima volta che il centro sportivo viene preso di mira dai ladri. Ad inizio anno, ignoti si erano introdotti negli spogliatoi mentre erano in corso gli allenamenti dei ragazzi della squadra di calcio, rubando alcuni portafogli e telefoni.n F.Alf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA