Dal segretario all’energia elettrica  Il Comune dà lezioni di economia
Uno scorcio del municipio (Foto by archivio)

Dal segretario all’energia elettrica

Il Comune dà lezioni di economia

Il piccolo municipio punta al massimo risparmio

tagliando gli sprechi e le spese inutili

Una spending review da decine di migliaia di euro per il piccolo municipio di Calco: se venisse fatta da tutti, Comuni, Province, Regioni e Stato forse il debito pubblico diminuirebbe considerevolmente.

Negli ultimi mesi l’amministrazione comunale ha fatto le pulci a tutte le spese del Comune cercando di ridurre gli sprechi «per spendere meno garantendo gli stessi servizi, per recuperare nuove risorse in assenza di nuove entrate», come viene spiegato nell’ultimo informatore comunale.

Nel 2016, ad esempio, è stata sciolta la convenzione per il segretario comunale con Bellano, e Calco si sarebbe dovuto accollare l’intera spesa. Invece è stata cercata un’altra soluzione aderendo allo svolgimento del servizio in forma associata con i Comuni di Cassago Brianza, Bulciago, Barzago e Brenta, in provincia di Varese. Anche per i segretari comunali sembrano dunque finiti i tempi delle vacche grasse. Sono poi state tagliate le consulenze in campo tributario, sia riducendo le spese, sia riacquistando competenze per il personale interno, che rischiava di non essere più aggiornato in campo fiscale, viste le continue novità che il legislatore sforna.

Ben 25 mila euro sono stati risparmiati rinegoziando tutti i contratti di fornitura di energia elettrica e gas per il municipio, le scuole, gli ambulatori e l’illuminazione pubblica.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare