Cassago, bimbi a scuola di pomeriggio  A maggio il servizio a pagamento
Parte la sperimentazione per il post scuola

Cassago, bimbi a scuola di pomeriggio

A maggio il servizio a pagamento

In seguito al sondaggio distribuito alle famiglie del comprensivo è emersa l’esigenza Bambini in classe impegnati in varie attività dopo le lezioni e fuori anche con il Volley Cassago

Il pre scuola non serve al momento, visto che c’è anche il servizio gratuito offerto dall’istituto comprensivo stesso, ma il post scuola verrà organizzato in forma sperimentale dall’8 al 26 maggio.

E’ il risultato del sondaggio effettuato dall’amministrazione comunale che ha lanciato questo progetto a cui lavora da parecchio tempo. Il sondaggio online è stato visualizzato da un centinaio di famiglie, una quarantina ha deciso di rispondere e ne è emerso un quadro tutto sommato abbastanza tranquillizzante.

Nella quasi totalità delle famiglie che hanno partecipato i genitori lavorano entrambi, in una percentuale pari all’87%, ma si sono organizzati per la custodia dei figli una volta finita la scuola. Di questi il 62% resta con un altro parente, quasi sempre i nonni, mentre il 25% resta con i genitori, solo qualche famiglia ricorre alle baby sitter.

Il pre scuola non è ritenuto necessario perché, grazie ad un contributo comunale, già 25 alunni vanno prima dell’orario di inizio lezioni e consentono ai genitori di recarsi al lavoro, quindi l’amministrazione comunale ha deciso di non attivarlo: «L’idea di questi servizi è in cantiere da vario tempo e per tre volte abbiamo cercato di capire se questa sia una vera e propria esigenza per gli alunni del comprensivo di Cassago», ha spiegato il sindaco Rosaura Fumagalli.

Il post scuola sarà garantito per cinque giorni alla settimana, dal lunedì al venerdì, ma i ragazzi escono ad orari differenziati. Il martedì e giovedì i ragazzi escono alle 12,30 quindi si è pensato ad un progetto ampio, con il coinvolgimento di alcune associazioni locali. Il Volley Cassago ha dato la propria disponibilità e con l’arrivo della bella stagione potrebbero essere proposti altri sport oltre la pallavolo, usando anche gli spazi del Rus Cassiciacum per attività artistiche ed espressive con gli educatori.

Seguiti da personale

Diverso il programma per i giorni in cui c’è il rientro pomeridiano a scuola, quando i ragazzi finiscono alle 16, il lunedì, mercoledì e venerdì: i ragazzi saranno seguiti da personale specializzato per fare i compiti con un finale dedicato ad alcuni giochi ed a momenti di relax.

Come detto il periodo sperimentale andrà dall’8 al 26 maggio e si dovrebbe consentire anche l’iscrizione libera per una o due settimane e non per il periodo completo, questo per consentire anche alle famiglie di verificare il servizio e all’amministrazione di metterlo a punto.

Il costo per il post scuola sarebbe di 179 euro a settimana per cinque giorni, fino alle 18, esclusi i buoni pasto.

I

© RIPRODUZIONE RISERVATA