Casatenovo, genitore offende l’arbitro  Dal Gs San Giorgio il cartellino rosso
La riunione del consiglio direttivo (Foto archivio)

Casatenovo, genitore offende l’arbitro

Dal Gs San Giorgio il cartellino rosso

Esemplare provvedimento del Direttivo con un “Daspo”che durerà l’intera stagione

Il “daspo” al genitore litigioso lo da la società sportiva. Il direttivo dell’Asd Gso San Giorgio, la società di calcio degli oratori di Casatenovo, ha deciso di allontanare per tutta la stagione sportiva un genitore che durante la partita di domenica ha avuto un «comportamento violento nei confronti del direttore di gara a seguito di una sua decisione». Ha contestato in modo poco consono una decisione dell’arbitro durante la partita di domenica mattina sui campi di calcio dell’oratorio, giocata dagli atleti casatesi del Campionato Allievi fascia B contro la Futura 96.

Il direttivo del Gso San Giorgio ha definito proprio «episodio violento» il comportamento del genitore che non ha accettato la decisione arbitrale riguardante il figlio, si è riunito d’urgenza nella serata di domenica prendendo una decisione drastica.

Leggete tutti i particolari nell’edizione di domani, martedì, de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA