Anziana si allontana dopo l’incidente  Rintracciata e denunciata dai vigili
Via Verdi a Merate, la strada in cui si è verificato l’incidente con fuga dell’automobilista

Anziana si allontana dopo l’incidente

Rintracciata e denunciata dai vigili

Lunedì una signora di 74 anni non aveva prestato soccorso a un motociclista - Il ferito si è segnato la targa della sua auto e gli agenti sono risaliti all’identità della donna

Rischia grosso una settantaquattrenne di Merate che, qualche giorno fa, dopo avere causato un incidente stradale, ha lasciato la scena dell’incidente senza attendere l’arrivo della Polizia locale.

Individuata e identificata dagli agenti del comandante Roberto Carbone, ora rischia una reclusione da sei mesi a tre anni e la sospensione della patente di guida da uno a tre anni.

L’incidente

L’incidente risale alla prima mattina di lunedì. Mentre percorreva viale Verdi, a bordo della sua Renault Twingo, nella zona della Snai, la donna ha urtato un ragazzo di 29 anni di Monticello Brianza in sella al suo scooter.

Per la botta ricevuta, il motociclista è caduto. Probabilmente a causa della bassa velocità, i traumi riportati non sono apparsi gravi.

Resasi conto di quanto accaduto, la meratese al volante dell’utilitaria si è accostata lungo la strada ed è uscita dall’abitacolo. Mentre gli altri passanti chiamavano il 112 per far arrivare sul posto i soccorsi, la donna si è avvicinata al ferito, Quindi, dopo avere compreso che non era in pericolo di vita, è fuggita senza comunicare i suoi dati né al ferito né attendere l’arrivo degli agenti della polizia locale.

Intuendo quello che stava accadendo, il motociclista ha appena fatto in tempo, ad annotare i numeri di targa dell’auto sul suo telefono, mentre la Renault si dileguava tra le strade della città.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola oggi, 2 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA