Airuno, scappa a bordo della Porsche   Inseguito dalla Polstrada finisce nei guai
Due inseguimenti per fuga ai posti di blocco

Airuno, scappa a bordo della Porsche

Inseguito dalla Polstrada finisce nei guai

Sabato notte movimentato per un giovane inglese ubriaco scappato al posto di blocco Finito contro una ringhiera ha tentato di tamponare l’auto della polizia, altro episodio a Barzanò

Polizia stradale impegnata in due inseguimenti nella notte tra sabato e domenica, durante i consueti controlli in posti di blocco per contrastare il fenomeno delle stragi del sabato sera.

Il primo caso alle due

Appostata sul territorio di Airuno, la pattuglia della stradale è dovuta ricorrere a due inseguimenti per fermare automobilisti che avevano cercato di eludere la paletta. Il primo intervento, che ha costretto gli agenti a un inseguimento fino a Barzanò, è avvenuto alle 2.

A quell’ora, una Ford Festa è arrivata all’altezza del blocco ma il conducente, sapendo di avere bevuto oltre il limite consentito dalla legge, nel momento in cui ha visto gli uomini in divisa, non si è fermato e ha pigiato sull’acceleratore.Ne è nato un inseguimento, durato una decina di chilometri, conclusosi a Barzanò.

Bloccato, il ventiquattrenne al volante è stato sottoposto a controllo con l’etilometro. Si è scoperto che era andato oltre il consentito avendo nel suo sangue un tasso alcolemico di 2,16 grammi per litro quando il limite massimo è di 0,5. L’uomo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e sanzionato per le violazioni al codice della strada per le manovre pericolose effettuate durante la fuga.

Ancora più rocambolesco il fermo del secondo automobilista .Pochi minuti prima delle 4, sempre ad Airuno, è giunta una Porsche Carrera 4, con targa inglese.

Quando i poliziotti l’hanno vista, da lontano hanno subito capito che la velocità con cui stava arrivando era eccessiva.

Esposta la paletta l’uomo ha cercato di fuggire. Nel suo maldestro tentativo, ha messo in atto tutta una serie di manovre particolarmente pericolose e azzardate, al punto che, a un certo punto, è finito contro una ringhiera a protezione di un marciapiedi.

Era in auto con altri due

Raggiunto dagli agenti, nonostante l’avantreno danneggiato, l’uomo al volante ha innescato la retromarcia, con lo obiettivo di andare contro l’auto della polizia e impedire l’inseguimento.

Fortunatamente, gli operatori della polizia sono riusciti a evitarlo. Dopo che l’uomo alla guida, un ventisettenne inglese, che era in auto con altri due ragazzi, è stato bloccato all’altezza della cartiera di Airuno, è stato sottoposto a controllo etilometrico. Anche lui, è stato trovato ebbro, con un valore di 1,33 grammi per litro. È indagato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza e resistenza aggravata. A suo carico, inoltre, numerose contestazioni amministrative per la pericolosissima condotta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA