Verderio-Serenza ben oltre gli insulti  «Giocatore preso a pugni in faccia»

Verderio-Serenza ben oltre gli insulti

«Giocatore preso a pugni in faccia»

Movimentato dopopartita seguito alla vittoria della squadra juniores di Capiago. Il direttore sportivo: «La società si scusa. Provocato, ma la reazione è censurabile»

Verderio-Serenza ben oltre gli insulti

«Giocatore preso a pugni in faccia»

Movimentato dopopartita seguito alla vittoria della squadra juniores di Capiago. Il direttore sportivo: «La società si scusa. Provocato, ma la reazione è censurabile»