Viscoret di Lomagna   Investimenti nella rete
L’ingresso dello stabilimento della Viscoret a Lomagna

Viscoret di Lomagna

Investimenti nella rete

Da un mese è attivo un nuovo impianto: «Puntiamo ad aumentare la produttività della fabbrica»

Migliorare il processo produttivo aumentandone la capacità, e diversificare la specializzazione dei siti produttivi per rispondere meglio alle richieste dei clienti. Sono alcuni degli obiettivi del processo d’investimento che ha coinvolto Viscoret, azienda di Lomagna, che dal 2010 fa parte del gruppo Intermas.

Dal quando è nata, nel 1966, Viscoret è attiva nella produzione di recinzioni e reti estruse classiche, elastiche e tubolari, reti mono e biorientate destinate a diversi settori industriali: agricoltura, edilizia, industria, imballaggio e geotecnica in particolare. A questi settori, dopo l’acquisizione da parte del gruppo Intermas, si è aggiunto il mondo home & garden rappresentato dal marchio Nortene, dedicato ai canali di distribuzione come centri di bricolage, ferramenta e garden center.

«Dalla nostra acquisizione nel 2010, Viscoret ha iniziato a beneficiare di investimenti da parte di Intermas e a diversificare la sua attività commerciale in Italia grazie all’apporto del gruppo – spiega Paolo Zaninati, manager Viscoret - L’anno scorso, nell’ambito di un programma di investimento, con il gruppo è stato deciso di investire nell’implementazione del nostro parco macchine, nell’ottica di migliorare e aumentare le nostre performance produttive. Così è stata introdotta un’ulteriore macchina, una Rameuse per la produzione di reti biorientate. Grazie all’aumento previsto della produzione potremo così supportare una crescita in linea con gli obiettivi del gruppo».

Fondato nel 1957, il Gruppo Intermas è composto da otto aziende dedicate alla produzione e commercializzazione di reti in plastica estruse e tessute. Intermas è presente in settanta paesi, oltre a essere uno dei principali protagonisti nel mercato del giardinaggio in Europa, il gruppo dedica la sua attenzione a tutte le specificità attraverso le competenze di ciascuna delle sue filiali. Operativa dai primi di marzo del 2016 nella fabbrica Viscoret a Lomagna, frutto di un investimento importante del gruppo Intermas, l’impianto Rameuse è destinato alla produzione di reti biorientate, un tipo di rete molto leggera e resistente, caratteristiche ottenute con l’innovativo processo di estrusione con cui viene realizzata. È utilizzata principalmente nel mondo dell’agricoltura professionale per realizzare reti fino a 4 metri, destinate alla protezione delle coltivazioni da volatili e animali selvatici, ma anche nel settore edilizio e industriale. L’aumento previsto della produzione soddisferà al meglio le richieste dei clienti.

Zaninati sottolinea: «Viscoret è un’azienda sana che sa e deve esprimere nuovi margini di crescita: la nostra ampia formazione e la competenza tecnologica, combinata con la motivazione dei nostri collaboratori saranno elementi chiave per proseguire anche nel 2016 sulla strada dell’innovazione e dello sviluppo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA