Start up innovative e sociali  Bando da un milione di euro
L’assessore regionale allo Sviluppo economico, Mauro Parolini

Start up innovative e sociali

Bando da un milione di euro

La presentazione dell’assessore Mauro Parolini: «A livello nazionale iniziativa inedita»

«Aprirà il 4 settembre un bando da un milione di euro in favore delle start up innovative a vocazione sociale». È quanto ha annunciato l’assessore regionale allo Sviluppo economico Mauro Parolini. «Si tratta di una misura sperimentale, unica in Italia, - ha dichiarato Parolini - che prevede contributi fino a 100mila euro e che abbiamo pensato proprio per sostenere la realizzazione di progetti di innovazione di servizi, processi e metodi che hanno come obiettivo quello di risolvere in modo efficace i problemi delle comunità di riferimento».

Negli ultimi quattro anni in Lombardia le realtà attive nei settori sociali sono cresciute dell’11% per numero di imprese e del 15% per quanto riguarda gli addetti. «Una crescita - ha sottolineato l’assessore - seguita tuttavia anche dall’aumento di casi di fragilità sociale, che richiedono un approccio sempre più qualificato e risposte nuove ai bisogni emergenti».

Il bando, che viene gestito da Unioncamere Lombardia si prefigge anche di stimolare l’imprenditorialità in questo settore e di riconoscere nell’importante ruolo svolto da cooperative e imprese sociali anche un driver e un modello di sviluppo economico e occupazionale.

I soggetti potranno presentare le proprie idee progettuali in tutti i settori di attività previsti dalla normativa, con particolare riferimento ai seguenti campi di applicazione: assistenza sociale o sanitaria, educazione e formazione, tutela dell’ambiente, valorizzazione del patrimonio culturale, turismo sociale, formazione universitaria e post universitaria. Sono previsti contributi fino a 100.000 euro.

L’investimento minimo per impresa deve essere pari a 50mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA