Responsabilità amministrative   dei titolari d’impresa
Luigi Sabadini, presidente Api

Responsabilità amministrative

dei titolari d’impresa

L’associazione di via Pergola organizza un convegno Appuntamento in sede martedì alle 14,30

Approfondire le responsabilità da reato che riguardano le piccole e medie imprese nell’ambito della loro attività.

È l’obiettivo dell’incontro “Responsabilità amministrativa da reato degli enti e modello 231”, che Api Lecco ha organizzato per martedì (alle 14.30 nella sede di via Pergola) in collaborazione con lo studio Della Bella associati. Saranno illustrati casi pratici di contestazione a piccole e medie imprese nel caso in cui si verifichino reati ambientali, contro la pubblica amministrazione o in materia di sicurezza sul lavoro, ma anche esempi di sinistri 231 occorsi in azienda. Deve esserci la consapevolezza che gestire un rischio significa garantire la continuità aziendale.

«Il D.Lgs 231/2001 ha introdotto la responsabilità delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di responsabilità giuridica - spiega Silvia Negri, responsabile ambiente e sicurezza di Api Lecco -. Tale norma prevede specifiche sanzioni amministrative in capo all’azienda nel caso in cui vengano commessi reati dai suoi dirigenti ma anche da dipendenti e da soggetti che per essa operano. Proprio per questo è importante conoscere gli strumenti per prevenire le situazioni che possono portare a commettere un reato».

Per adesioni e informazioni: 0341/282822.

© RIPRODUZIONE RISERVATA