Premio alle ditte virtuose  Un concorso regionale
Bando per le imprese promosso da Regione e Unioncamere

Premio alle ditte virtuose

Un concorso regionale

È fissata al 5 settembre la scadenza del bando promosso dalla Regione e da Unioncamere

Innovazione, comunicazione, prodotto, continuità generazionale per almeno 70 anni di attività e impegno sociale sono le 5 categorie del concorso “Imprese di valore” lanciato dalla Regione e da Unioncamere Lombardia per premiare le imprese più virtuose. C’è tempo fino al 5 settembre per candidarsi al concorso partito lo scorso 7 giugno e che mette in palio un monte premi complessivo di 210mila euro, diviso in 23 premi da 5mila a 15mila euro.

Mentre i primi tre classificati si aggiudicheranno il premio di maggior valore, la quota più bassa andrà a chi otterrà le ultime 9 postazioni. A valutare candidature e assegnazioni sarà una giuria composta rappresentanti di Regione e Unioncamere a cui potranno aggiungersi anche esperti del mondo accademico e dell’impresa.

Il concorso andrà dunque a premiare quelle idee che sono state decisive nel salto di qualità aziendale e che hanno permesso loro “di meglio posizionarsi sul mercato di riferimento rispetto ai concorrenti, oltre che di promuovere quelle buone prassi in grado di stimolare innovazione, competitività e nuovi progetti sul territorio”.

“Imprese di valore” è dedicato a imprese di diversi settori, dal commercio all’industria, all’artigianato, ai servizi e al turismo che potranno partecipare descrivendo nella domanda di ammissione la propria buona prassi, “quell’idea vincente che ha permesso di distinguersi nel proprio mercato – spiega una nota degli organizzatori – gli obiettivi raggiunti e l’originalità di un modus operandi che si traduce in vantaggio competitivo”.

Le candidature dovranno essere presentate allo sportello virtuale di Unioncamere Lombardia (http://servizionline.lom.camcom.it/front-rol/).

© RIPRODUZIONE RISERVATA