Posteggi gratuiti , tutti li vogliono  ma nessuno li usa
La Ventina a Pescarenico è ancora poco usato

Posteggi gratuiti , tutti li vogliono

ma nessuno li usa

In via Nassirya il silos da 206 posti è vuoto

Anche la Ventina non è utilizzato e le auto sono in divieto

PAGINA DEI RIONI LECCO 4 NOVEMBRE 2017 - IL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI VIA NASSIRYA UTILIZZATO DA POCHE AUTO

PAGINA DEI RIONI LECCO 4 NOVEMBRE 2017 - IL PARCHEGGIO SOTTERRANEO DI VIA NASSIRYA UTILIZZATO DA POCHE AUTO
(Foto by Sandro Menegazzo)

In via Nassiriya si posteggia gratis ma nessuno, o quasi, ne è al corrente. O meglio, in tanti lo sanno ma ben pochi ne approfittano.

Fino al 31 dicembre si potrà parcheggiare senza spendere nulla. L’area dispone di 206 posti auto: 93 al piano -1, altri 93 al -2, e 20 al piano -3, e l’orario di apertura è dalle 7 alle 20.

La zona è centrale

Il silos multi piano interrato sarebbe l’ideale in una zona critica sul fronte dei parcheggi per la vicinanza con la sede territoriale della Regione, supermercati, l’ospedale Manzoni e il tribunale, ma a distanza di un paio di settimane ancora pochi parcheggiano qui.

Resta però l’abitudine di lasciare l’auto dove capita, sul bordo della strada, negli angoli più assurdi.

«Ci auguriamo che la gente capisca della funzionalità di questo posteggio - dice l’assessore ai lavori pubblici, Corrado Valsecchi -. Abbiamo aperto un fronte di colloquio con l’ospedale e il tribunale per cercare di incanalare qui le loro auto».

Le auto dei dipendenti, e per il tribunale degli avvocati che restando più ore in sede, lascerebbero l’auto al sicuro. L’ideale anche per chi deve andare a fare acquisti. Però piuttosto che posteggiare nel silos, molti preferiscono lasciare l’auto in divieto di sosta, confidando nell’assenza del vigile.

E del resto i vigili non possono essere sempre e ovunque.

Il problema posteggio è uno tra i più sentiti in città: tanti i mezzi in arrivo e non sempre la disponibilità di aree parcheggio di facile, e comoda, fruibilità. Ad Acquate è un problema, così come nella vicina Germanedo vista la presenza dell’ospedale Manzoni che ogni giorno muove migliaia di auto.

«Il posteggio di via Nassiriya adesso, così come da tempo per il parcheggio della Ventina a Pescarenico, sono assolutamente sotto utilizzati dai cittadini che preferiscono parcheggiare in doppia fila - dice Rinaldo Zanini, presidente di “Appello per Lecco” -, in via Rosmini a Pescarenico ci sono auto ovunque, invece che fare pochi metri e ricoverare il proprio mezzo in un posto sicuro e al coperto nell’area della Ventina».

Leggi il servizio nella pagina de i rioni de La provincia di Lecco in edicola lunedì 6 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA