Pazzi per le miniere  Record ai Resinelli e Cortabbio
La miniera dei Resinelli è già diventata una meta gettonata

Pazzi per le miniere

Record ai Resinelli e Cortabbio

Grandi numeri per la società “Grignolo”. Milani: «Supereremo i 7.000 biglietti dell’anno scorso». A breve un percorso per disabili ed escursioni virtuali

Tutti in miniera. Ai Resinelli e a Cortabbio di Primaluna. «Se andiamo avanti così supereremo i cinquemila visitatori ai Resinelli e i duemila di Cortabbio registrati l’anno scorso». È soddisfatto Dario Milani, “patron” della società “Grignolo” che, per conto della Comunità Montana, si occupa delle miniere dei Resinelli (territorio di Abbadia), e Primaluna.

«Va sempre meglio, non c’è dubbio - dichiara - Arrivano scolaresche in primavera, oratori in estate, gruppi da ogni parte e di ogni età. Mi stupiscono positivamente i numeri delle miniere di Primaluna, considerato che sono state aperte da solo poco più di un anno».

A Cortabbio, prosegue, «presto inaugureremo un percorso ad hoc percorribile dai disabili: Anche chi è costretto su una carrozzina avrà la possibilità di visitare le miniere».

E non è finita qui: «Fra non molto le visite in miniera diventeranno anche virtuali, cioè le si potrà percorrere sullo schermo del computer».

Cosa offre e quanto costa una visita in miniera? Il pacchetto si differenzia per età (anche agli under 2, per motivi di sicurezza, l’ingresso non è consentito), gruppi e anche per chi qui decide di festeggiare un evento. «Già non poche famiglie hanno organizzato la festa di compleanno dei loro bimbi dentro le miniere con tanto di torta con le candeline», racconta Milani.

Le miniere dei Resinelli e di Primaluna sono aperte dalle 10.30, 14.30 e 16. Tariffe: dai 3 ai 5 anni gratuito, dai 6 ai 12 anni 6 euro e 50; 9 euro e 50 gli altri. Per le scuole sono previste una serie di attività specifiche articolate in moduli didattici, esclusivamente su prenotazione.

C’è anche il curioso percorso “Gnomo” dedicato ai piccoli visitatori all’interno della miniera “Anna”. Una favola è il filo conduttore per conoscere i minerali in modo semplice e divertente.

Il parco dei Resinelli è composto da miniere risalenti al 1600. Visitabili la “Anna”, la più antica smantellata nel 1958. poi la “Sottocavallo”, disposta su sette livelli con pozzo centrale che permette la vista dei sottolivelli (qui non è consentito l’ingresso ai ragazzi di età inferiore ai 13 anni e ai minori non accompagnati da adulti). Infine la miniera “Silvia”,caratterizzata da una sala in cui è stato realizzato un piccolo palco per manifestazioni.

A Primaluna è possibile penetrare nelle viscere della Grigna per mille metri di gallerie illuminate e viaggiare nel tempo e nello spazio, scoprendo un luogo ricco di fascino e storia. Da questa miniera, dalla metà dell’Ottocento, si estraeva barite.

© RIPRODUZIONE RISERVATA