Oggiono, norme e sanzioni antiprofughi  «Volete far ricorso? L’avvocato è gratis»
L’edificio in piazza della chiesa che ospiterà i profughi

Oggiono, norme e sanzioni antiprofughi

«Volete far ricorso? L’avvocato è gratis»

Il capogruppo d’opposizione Arveno Fumagalli preannuncia linea dura

Avvocato gratis, per chi ricorrerà contro le sanzioni previste dall’ordinanza anti-profughi: il capogruppo d’opposizione di Oggiono, Arveno Fumagalli – di professione, appunto, avvocato – e il collega Marco Longoni, che ha lo studio legale a Oggiono ed è capogruppo di maggioranza ad Annone, si mettono «a disposizione dei cittadini che, titolari di appartamenti, li offrissero per l’accoglienza dei richiedenti protezione internazionale e, in conseguenza di ciò, dovessero incorrere nelle sanzioni amministrative indicate nell’ordinanza del sindaco di Oggiono, Roberto Ferrari».

Il capogruppo dell’opposizione di Oggiono ha intanto «inviato anche una formale richiesta al prefetto di Lecco affinché annulli in via gerarchica l’ordinanza. Spero davvero che lo faccia – sollecita Fumagalli - Se non dovesse essere annullata e il Comune la applicasse veramente, metto a disposizione gratuitamente la mia attività per l’impugnazione, da parte dei privati o di qualunque altro soggetto, davanti all’autorità giudiziaria. Anche l’avvocato Longoni ha manifestato identica disponibilità».

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA