La Fanfara dei carabinieri  Uno spettacolo in centro
La Fanfara dei carabinieri sfila lungo le vie del centro

La Fanfara dei carabinieri

Uno spettacolo in centro

Inaugurazione: è stata aperta in via Tubi la nuova sede dell’associazione lecchese dell’Arma

La Fanfara dei carabinieri ha rallegrato la mattinata dei lecchesi. Il corpo musicale dell’Arma ha partecipato alle cerimonie dell’ inaugurazione della nuova sede dell’associazione carabinieri di Lecco, in via Tubi, 41.

Tra gli ospiti il prefetto, Liliana Baccari, l’assessore comunale Corrado Valsecchi, Pippo Di Lelio, presidente di Assoarma e diversi esponenti dei carabinieri. Tra loro Maurizio Faravelli, presidente del sodalizio lecchese che ha fatto gli onori di casa. Dopo il taglio del nastro, all’interno ha preso la parola il generale Pasquale Del Gaudio che ha ringraziato i presenti e soprattutto il Comune che, tramite Valsecchi ha concesso l’utilizzo dei locali. Liliana Baccari ha invece sottolineato quanto sia significativa la vicinanza della nuova sede dei carabinieri alla Prefettura.

«Questa vicinanza è importante così come il vostro operato non solo a Lecco, ma anche fuori dal nostro territorio. La nuova sede è segno vero di riconoscimento per la vostra associazione». Ha poi preso la parola l’ispettore Nazareno Giovannelli da sempre legato alla nostra città «dove sono rimasto per molti anni. Un grazie al presidente e al direttivo per l’obiettivo raggiunto. Personalmente ho constatato quanto i Carabinieri siano amati a Lecco». Alle 10.45 un corteo si è portato al monumento ai Caduti preceduto dalla fanfara del 3° Rgt Carabinieri “Lombardia” e dagli alunni della Maria Ausiliatrice che sventolavano il tricolore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA