La casa don Guanella  porta un altro big  Giovedì Javier Zanetti
Javier Zanettin ospite nell’aprile scorso dell’Osgb per i trent’anni della polisportiva

La casa don Guanella

porta un altro big

Giovedì Javier Zanetti

Raccolta fondi Continua l’attività di don Agostino

Il numero 2 neroazzurro alla cena di beneficenza

Previsto il tutto esaurito, l’incasso andrà alla cascina

Sono passati i ciclisti. Sono passati i canoisti. Sono passati i ginnasti. E’ passata addirittura una leggenda vivente della musica leggera italiana. Mancava proprio solo una categoria da queste parti: il calciatore. La casa don Guanella di Lecco ospita dopodomani alle ore 20, Javer Zanetti, ex calciatore, capitano dell’Inter e dell’Argentina.

Agriturismo per ragazzi

Il numero 2 neroazzurro sarà in via Amendola per partecipare a una cena di solidarietà per sostenere il progetto “Cascina don Guanella” di Valmadrera dove don Agostino Frasson e i suoi ragazzi stanno ristrutturando un vecchio casolare per trasformarlo in una fattoria e poi in un agriturismo dedicato in particolare a chi fa del cicloturismo.

Continua così la grande tradizione sportiva degli ospiti del don Guanella di Lecco che si apre per la prima volta al mondo del calcio e lo fa grazie a un’icona vivente di questo sport, Zanetti, mito assoluto non solo per i tifosi dell’Inter, ma anche per tutti gli amanti del calcio.

«Siamo molto contenti di averlo qui con noi – dichiara don Agostino direttore dell’istituto – purtroppo abbiamo saputo all’ultimo momento della sua presenza e non siamo riusciti a divulgare la notizia prima. Siamo comunque certi che sarà una cena da tutto esaurito, è un uomo e sportivo molto apprezzato che va oltre le bandiere del tifo».

Chi volesse partecipare alla cena di solidarietà con l’ex capitano dell’Inter deve chiamare il 3204597434.

Javier Zanetti è nato a Buenos Aires 42 anni fa. Dopo l’esordio in Argentina è arrivato a Milano, sponda neroazzurra, nel 1995. Per 19 anni ha vestito questa maglia e dal 1999 al 2014, anno del ritiro, ne è stato capitano. Nel corso di quasi 20 anni di Inter Zanetti ha vinto scudetti, una Champions League e un Mondiale per club.

Secondo dopo Maldini

E’ lo straniero con più presenze in Serie A e il secondo giocatore di sempre con più presenze nel massimo campionato italiano dopo Paolo Maldini. Zanetti è anche il giocatore più gettoni (145 volte) con la selezione Argentina.

Non stupisce che l’ex terzino arrivi a Lecco per solidarietà. Zanetti è molto attivo nell’ambito del sociale, nel 2002 ha fatto nascere la Fundación Pupi, organizzazione no-profit che si occupa di fornire il necessario sostegno economico ai bambini disagiati e alle loro famiglie nella zona di Buenos Aires. Proprio per l’impegno con la sua fondazione nel 2005 il Comune di Milano gli ha conferito l’Ambrogino d’oro. E’ anche testimonial di Special Olympics, i Giochi olimpici speciali, dell’Airc e inoltre sostiene Emergency.

© RIPRODUZIONE RISERVATA