Ingegneri e architetti

nella sede dei costruttori

Ingegneri e architetti  nella sede dei costruttori

Venerdì 10 giugno, l’inaugurazione. Seguirà un convegno con docenti universitarie professionisti

Una nuova sede per gli Ordini di architetti e degli Ingegneri di Lecco, primo esempio in Italia di una partnership tra progettisti e costruttori.

Oggi, alle 16.30, l’inaugurazione della nuova “casa” congiunta nell’edificio progettato da Mario Botta, sede Ance (via Achille Grandi 9). Dopo i saluti dei presidenti degli Ordini professionali, l’architetto Maria Elisabetta Ripamonti e l’ingegnere Antonio Molinari, nella nuova “Casa delle Costruzioni” un ricco programma tra dibattiti e una tavola rotonda. Con ospiti di spessore internazionale.

Alle 17, Thomas Bock della Tum University di Monaco di Baviera è protagonista della relazione “Urbis et Orbis: nuovi scenari nel mondo delle costruzioni e della robotica”. A partire dalle 18, inoltre, la tavola rotonda coordinata dal Francesco Braghin (Politecnico di Milano). Sul palco, oltre allo stesso Bock (figura di spicco a livello internazionale nel campo della ricerca e delle robotica) e ai presidenti dei due Ordini professionali, anche Pierpaolo Ruttico e Giuliana Iannaccone (Polimi) e Nicola Pedrocchi (Cnr).

Una nuova sede che sarà il punto d’incontro tra architetti e ingegneri, un luogo di dialogo tra figure professionali diverse, entrambe accomunate da un lavoro quotidiano che si svolge non solo in cantiere, ma anche in ambito istituzionale. Un polo d’eccellenza per Lecco, città da sempre capace di aprirsi a nuovi scenari di sperimentazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA