Finto finanziere deruba anziana  Via gioielli per 50mila euro
Sul furto stanno indagano i carabinieri

Finto finanziere deruba anziana

Via gioielli per 50mila euro

Nuova truffa ai danni di una 87enne residente in pieno centro

L’uomo si è fatto aprire con la scusa di un rimborso pensione di 4.700 euro

Derubata di tutti i gioielli più preziosi e più cari e anche delle carte di credito in un quarto d’ora: il tempo di accorgersi di essere stata ingannata e il ladro era già lontano.

Ennesimo episodio di truffa ai danni di un’anziana nella sua abitazione in pieno centro a mezzogiorno di ieri.

Stavolta il truffatore ha vestito i panni di un agente della guardia di finanzia in borghese con tanto di tesserino.

« Ha suonato il citofono e io convinta che fosse l’antennista che sta facendo dei lavori sono scesa con le chiavi per aprire il locale - spiega l’anziana signora ancora scossa per l’accaduto - invece mi sono trovata davanti un signore ben distinto sulla cinquantina che mi ha mostrato il tesserino della Guardia di finanza. Mi ha detto che avevo diritto a un rimborso della pensione di mio marito del 2008 di 4.700 euro. Ed è salito in ascensore con me fino a casa».

La signora di quasi 88 anni che abita sola da anni in un bel condominio in zona centrale al momento non voleva saperne.«Gli ho detto che non volevo nulla - ripete - ma lui ha insistito».

E una volta a casa ha cominciato a girare e guardarsi intorno.

«Mi ha chiesto se avevo dei gioielli -racconta - e dove li tenevo. Io glieli ho mostrati e lui mi ha detto che il giorno dopo sarebbe arrivato con una cassetta di sicurezza offerta dalla guardia di finanza perchè non era sicuro tenerli in casa».

Anelli, una collana di perle, un orologio d’oro con brillanti stimati sui 50 mila euro.

leggi i particolari su La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 8 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA