Domani a Osnago l’addio a Nicola Beretta  Il sogno di volare finito troppo presto
I funerali di Nicola Beretta si svolgeranno domani

Domani a Osnago l’addio a Nicola Beretta

Il sogno di volare finito troppo presto

Il ragazzo è deceduto venerdì 14 aprile dopo lo schianto sul velivolo vicino a Cremona I funerali alle 15 nella chiesa di Santo Stefano, aspettava la risposta dall’Accademia aeronautica

Sono stati finalmente fissati i funerali di Nicola Beretta, deceduto venerdì 14 nello schianto del velivolo a Dovera di Cremona.

Si terranno domani alle 15 nella chiesa di Santo Stefano di Osnago. La magistratura di Cremona ha finalmente dato il via libera alla famiglia di Nicola per poter celebrare le esequie, dopo l’esecuzione dell’autopsia, rimandata per un paio di giorni, che serviva a cercare le cause precise del decesso, dovuto all’impatto al suolo.

Dopo la caduta l’incendio

Dopo la caduta, si ricorderà, era scoppiato un incendio che aveva caratterizzato soprattutto la parte anteriore del velivolo, un Tecnam P92 da diporto, una sorta di piccolo Cessna. Assieme ai risultati dell’autopsia il sostituto procuratore della Repubblica del tribunale di Cremona, Ignazio Francesco Abbadessa, che coordina le indagini, avrà a disposizione i risultati dell’ispezione disposta dall’Ansv, Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, un braccio dell’Enac, Ente nazionale aviazione civile, che fin da subito ha inviato sul posto un ispettore per i rilievi assieme ai carabinieri.

I particolari su La Provincia di Lecco in edicola domenica 23 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA