Da un anno aspettano gli arretrati  Picchetti per rompere il muro di gomma
Uno dei precedenti picchetti dei lavoratori. Il tempo passa ma stanno sempre aspettando gli arretrati

Da un anno aspettano gli arretrati

Picchetti per rompere il muro di gomma

CasatenovoUna decina di dipendenti della Galbusera fratelli cerca di sollevare l’attenzione

Anche oggi nel parcheggio davanti all’asilo di Valaperta la presenza per chiedere mobilitazione

Stanno aspettando da un anno gli arretrati: Tfr, stipendi, contributi.

Sono i dipendenti della ex Galbusera Formaggi, poi Galbusera fratelli, che aveva affittato un ramo d’azienda della società originaria, entrata in crisi ormai anni fa. Dieci dipendenti erano entrati in forza alla nuova azienda, mentre il resto della forza lavoro aveva perso il posto, ora da parecchio tempo anche la seconda società è in crisi.

Nel silenzio tombale dei vertici ed è proprio su questo fatto che gli ex dipendenti hanno deciso di organizzare un picchetto e dei banchetti per quattro giorni: «Non pensiamo certo di ottenere i nostri soldi, ci sono altre procedure, vogliamo solo far conoscere la nostra situazione a tutti – racconta il portavoce del gruppo di dipendenti, Ambrogio Perego – perché da un anno non sappiamo più nulla, non siamo stati convocati e tutte le volte che abbiamo cercato un contatto con i vertici dell’azienda siamo stati rimbalzati. E’ stato alzato un muro di gomma».

Per questo motivo i dipendenti hanno organizzato dei picchetti, programmati al mercatino di Natale organizzato all’area fiera di Via Volta dalla cooperativa Il Trifoglio e in questi ultimi giorni - anche oggi - al parcheggio davanti all’asilo di Valaperta.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 11 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA