Corsa in montagna   Nella gara di Giabbo vince Ticozzeli il
Maria Gianola

Corsa in montagna

Nella gara di Giabbo vince Ticozzeli il

Il primo dei tre appuntamenti della Gran Combinata: una gara di 5,7 km e 800 metri di dislivello

Ha preso il via la Gran Combinata d’Estate, trittico di appuntamenti con la corsa in montagna organizzata dall’As Premana. La prima delle tre prove in programma consisteva nella cronoscalata Giabbo-Alpe Barconcelli, gara sulla distanza di 5,7 km con dislivello positivo di 800 metri.

Ai nastri di partenza 85 concorrenti. Ad aggiudicarsi il successo è stato Adriano Ticozzeli, portacolori del Ca Lizzoli, in 32.45. Alle sue spalle secondo gradino per Valerio Tagliaferri della Poli. Pagnona correndo in 33 minuti netti, mentre in terza posizione troviamo Matteo Gianola del Premana in 33.04. Nelle prime venti posizioni maschili troviamo altri 13 della società organizzatrice. Ecco i migliori: 4. Fausto Lizzoli (Ca Lizzoli) 33.20; 5. Giovanni Gianola (Premana) 33.48; 6. Attilio Artusi (Cortenova) 34.00; 7. Fausto Rizzi (Premana) 34.26; 8. Domenico Ratti (Premana) 34.28; 9. Mauto Gianola (Premana) 34.36; 10. Luigi Pomoni (Premana) 355.24; 11. Diego Pomoni (Premana) 35.24; 12. Paolo Ticozzelli (Team Pasturo) 36.00; 13. Luca Lizzoli (Premana) 36.02; 14. Roberto Gianola (Premana) 36.03; 15. Enzo Gianola (Premana) 36.20.

In campo femminile otto le atlete assolute al traguardo. Successo per Maria Gianola del Premana in 40.11 precedendo le compagne di squadra Lara Rizzi, seconda in 44.05, e Anita Gianola, terza in 44.27. Le altre: 4. Alice Testini (Piateda) 48.07; 5. Pamela Fazzini (Premana) 50.22; 6. Donatella Rota (Pol. Pagnona) 50.24; 7. Alessia Tagliaferri (Pol. Pagnona) 50.50; 8. Silvia Faldarini (Piateda) 1:00.00.

Assegnati anche i premi giovanili. Tra le femmine podio tutto del Premana con Noemi Gianola (2003) prima in 47.27, Martina Gianola (2005) seconda in 48.15 e il duo Francesca Gianola e Marta Tenderini, entrambi classe 2001, in terza posizione in 50.08. Tra i maschi sempre la società di casa a farla da padrona. Andrea Gianola (2001) vince in 39.31 con Matteo Tenderini (2004) secondo in 41.55 e Massimo Gianola (2004) terzo in 43.47.

© RIPRODUZIONE RISERVATA