Bene il mercato delle moto  Guzzi a tutto gas con le V7
Una linea di montaggio della V7 a Mandello

Bene il mercato delle moto

Guzzi a tutto gas con le V7

Vendite in Italia, presentata anche la semestrale del gruppo Piaggio. Numeri positivi

C’è anche la Moto Guzzi a dare il suo importante contributo al marchio Piaggio che porta numeri interessanti nel bilancio del gruppo motociclistico.

Il consiglio di amministrazione di Piaggio, sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017. Rispetto al corrispondente periodo del 2016, il gruppo Piaggio ha registrato performance di segno positivo. I ricavi netti consolidati del gruppo nel primo semestre 2017 sono dio 725,3 milioni di euro, in crescita del 2,7% rispetto ai 706,5 milioni di euro registrati al 30 giugno 2016. Il margine lordo industriale al 30 giugno 2017 è stato pari a 227,9 milioni di euro, con un incremento del 5,3% rispetto ai 216,4 milioni di euro registrati nel primo semestre 2016. Merito di questo dato positivo del gruppo Piaggio è anche l’incremento di Moto Guzzi che anno dopo anno continua a fare numeri in crescita. I nuovi modelli sia da 1400 sia le cilindrate più piccole V7 e V9, con i sei differenti modelli, continuano ad avere successo nelle vendite.

La situazione, secondo i numeri del ministero dei Trasporti, elaborato da Ancma e Unrae, evidenzia la crescita del mercato motociclistico in Italia che nel primo semestre del 2017 è aumentato del 25.06% rispetto allo stesso periodo del 2016. Ma sono i dati delle vendite in Italia delle Moto Guzzi, in questa prima metà del 2017, che sorprendono. In Italia, nei sei mesi, il modello Guzzi più venduto è il V7 Stone con 654 immatricolazioni, seguito dalla classica V7 Special con 219, bene anche la V9 Bobber che piazza sul mercato italiano 216 modelli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA