Anziano morto in ospedale  Il giudice assolve l’infermiere
Il fatto era avvenuto nell’ospedale Manzoni di Lecco

Anziano morto in ospedale

Il giudice assolve l’infermiere

Pasturo, il paziente di 83 anni era ricoverato per una frattura

Gli era stata fatale una perforazione dell’intestino

Assolto per non aver commesso il fatto, l’infermiere di 43 anni in servizio all’ospedale Manzoni, finito accusa per la morte – il 19 gennaio 2013 – di un anziano di Pasturo di 83 anni, che era stato ricoverato per una frattura al femore.

Durante il ricovero, l’uomo aveva manifestato problemi di stitichezza e l’infermiere, sentiti i medici, gli aveva effettuato un clistere che – stando all’impianto accusatorio – avrebbe provocato all’anziano valsassinese una perforazione intestinale che un paio di giorni dopo l’avrebbe portato alla morte.

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA