A Premana il maggior numero di votanti  «Dalle valle  lanciato un grido d’aiuto»
Con il 67,3% di votanti Premana ha la percentuale più alta in Lombardia

A Premana il maggior numero di votanti

«Dalle valle lanciato un grido d’aiuto»

Il presidente della Regione ha elogiato il piccolo comune per l’affluenza del 67% Il sindaco Codega: «Dobbiamo amministrare senza risorse» Pasquini: «Un messaggio forte»

Nel consiglio regionale di oggi, il presidente Roberto Maroni ha espresso il plauso a Premana per avere raggiunto la performance di voto più alta al referendum per l’autonomia della Lombardia con il 67,3% di votanti.

Così tutta l’alta valle

Non da meno alcuni altri comuni dell’alta valle come Crandola con il 62,5%, Taceno con il 62,5%, Margno con il 61,18%.

Percentuali che hanno contribuito ad elevare al 45% circa il dato dell’affluenza in provincia di Lecco contro il 40,20% della città che comunque è il più alto tra i capoluoghi lombardi.

«Penso che avere ottenuto un risultato così – afferma il sindaco premanese Elide Codega – sia l’indicazione di un grido d’aiuto. Ci troviamo ad amministrare di fronte ad un sacco di esigenze per manutenzioni, servizi, scuola, sanità, anziani. Dallo Stato abbiamo solo tagli e ci sentiamo un po’ impotenti come amministratori. Penso che occorre far sentire il bisogno allo Stato, alla Regione, e Premana ha colto in pieno l’occasione. Sono la prima ad essere scettica su come si riuscirà a far valere il risultato. Speriamo che si possa intraprendere la strada per portare più risorse, soprattutto agli enti locali ma anche ai comuni».

Il servizio su La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 25 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA