Vandalismi sulla spiaggia a Colico  Danneggiate le strutture
Il pattino preso di mira dai vandali è fuori uso

Vandalismi sulla spiaggia a Colico

Danneggiate le strutture

Gestita da “Amici di Claudio” Pattino e torretta bagnino fuori uso

«Per noi sono costi, che motivo c’è?»

Non ci sono parole per commentare il vandalismo, il secondo in pochi giorni, che ha colpito il servizio dei bagnini fatto dall’associazione “Amici di Claudio” sulle spiagge di Colico, se non un rosario di insulti verso gli ignoti autori. Entrando in servizio ieri la sorpresa, sulla spiaggia di Colico: la torretta sulla quale sale di vedetta il bagnino è stata danneggiata.

Troppo alcol

Qualcuno si è probabilmente divertito fino a stortare una lamiera della torretta che è stata anche rotta alla base. Qualche giorno prima invece, sulla spiaggia di Piona, è stato preso di mira il pattino danneggiato in modo tale da non essere utilizzabile. Qualcuno in preda ai fumi dell’alcol o altro che uscito dai locali, nottetempo si diverte così.

«Non so perché fanno queste cose. - afferma Simone Poncia – Questi danni comportano dei costi per noi che compriamo le nostre attrezzature facendo mercatini o eventi durante tutto l’anno. Dietro ci sono sacrifici per arrivare a fare un servizio. Quando arriviamo a trovare queste cose, proviamo un grande dispiacere. È un servizio che facciamo da volontari. Ci vuole un minimo di rispetto per le cose altrui».

Il servizio su La Provincia in edicola domenica 20 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA