Sessant’anni da artigiano a Esino  Premiato Viglienghi

Sessant’anni da artigiano a Esino

Premiato Viglienghi

Festeggiato il fondatore dell’impresa edile A.E.A.E.A

dal presidente della categoria per l’attività e fedeltà all’associazione

Da sessant’anni iscritto a Confartigiato Imprese di Lecco, Andrea Viglienghi, 92 anni, è stato festeggiato dal presidente Daniele Riva che lo ha raggiunto nella sua abitazione di Esino accompagnato dal segretario generale Vittorio Tonini.

È l’ultimo dei fondatori ancora in vita dell’impresa edile Andrea Viglienghi che oggi è diventata la società A.E.A.E.A ed opera in paese fin dagli anni Cinquanta.

Andrea Viglienghi, circondato con affetto dalla famiglia, ha ricordato commosso i fratelli Enrico, Franco e Remo ed i grandi sacrifici che li hanno legati per tanti anni, ringraziando anche le mogli che li hanno accompagnati nella loro vita lavorativa con intelligenza e determinazione.

L’incontro con l’Unione artigiani, è stato per lui un grande regalo ed un segno di riconoscimento realizzato con la presenza del presidente e del segretario generale, testimonianza di grande attenzione ad una società che è nata da più di sessant’anni in un piccolo grande paese come Esino e continua ancora oggi con i figli e nipoti dei fondatori e con la nuova ragione sociale.

Il presidente Riva ha manifestato le vive congratulazioni «per il tenace lavoro e la profonda passione» che Viglienghi ha profuso alla giuda dell’impresa di cui è stato fondatore ed insindacabile propulsore insieme ai sui fratelli.

«L’avventura imprenditoriale che ha vissuto, – ha scritto all’associato – sviluppatasi in un periodo storico denso di enormi e rapidi cambiamenti, è un insegnamento per tutti noi ed uno stimolo a non arrendersi ed a gradare avanti. Il suo esempio è quello di uno stile di vita che non guarda soltanto al profitto ma è fatto soprattutto di laboriosità, intelligenza e capacità di rimettersi continuamente in discussione nonostante tutti gli ostacoli per le crisi».

L’impegno, che è oggi proseguito da Mario, Roberto e Giorgio, poggia sulle fondamenta di una realtà che «è sicuramente una delle più significative sul territorio, sia dal punto di vista della tradizione familiare che dello slancio economico. - ha detto ancora Riva, ringraziando Viglienghi per la fedeltà nei confronti di Confartigianato imprese di Lecco –

La sua fiducia nell’associazione alla quale è iscritto fin dal lontano 1957 dimostra il valore che ha sempre attribuito al nostro “stare insieme” come ingrediente essenziale per un cambiamento positivo del mondo dell’artigianato e del Paese».

Una giornata speciale

Insomma, una giornata davvero speciale per l’impresa esinese che ha sede in viale Adamello 19 per il suo cofondatore e la grande famiglia Viglienghi, un esempio per la comunità .

© RIPRODUZIONE RISERVATA