Minoranza all’attacco  «Sul caso migranti , si è persa credibilità»
La minoranza chiede al sindaco di valutare se restare al suo posto

Minoranza all’attacco

«Sul caso migranti , si è persa credibilità»

I consiglieri contro il sindaco De Giambattista «L’ha fatta grossa, per il bene del paese rifletta Con che faccia si presenterà davanti alle istituzioni?»

Il gruppo di minoranza “Dalla parte di Perledo” prende posizione dopo la vicenda del sindaco che si è fatto aiutare da due migranti nella raccolta delle olive del suo uliveto gratuitamente

Quali ripercussioni?

«Quali ripercussioni avrà questa vicenda sul futuro politico di Perledo?», si chiedono Fabio Festorazzi e Luca Figini.

«Questa volta il sindaco “l’ha fatta grossa”, al di là di quello che sta succedendo a Perledo, dove tutti ridono. Ma tra qualche giorno tutto sarà passato e la nostra preoccupazione sta nelle ripercussioni che avrà la vicenda fuori da quelli che sono i confini comunali. Che credito, quale credibilità, - si chiede la minoranza - che supporto politico avrà l’amministrazione di Perledo quando andrà a confrontarsi con le istituzioni, con gli enti sovracomunali, con altri politici».

Da tale preoccupazione l’appello esplicito alla maggioranza: «Invitiamo sindaco e consiglieri a ragionare serenamente su questo ed a prendere le decisioni migliori per il bene di Perledo e non per il proprio orgoglio o per un “cadreghino”, che forse vale meno di quello che sembra».

Leggi i particolari su La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 25 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA