Mandello, sull’uscio 450 auto all’ora  «In via San Zenone si rischia davvero»
Ugo Bianchi appena fuori dalla porta di casa. Qui il pericolo non è neppure dietro l’angolo. È immediato

Mandello, sull’uscio 450 auto all’ora

«In via San Zenone si rischia davvero»

Un residente: «Almeno rallentassero. Invece nessun rispetto e ci sentiamo in pericolo»

Ogni volta che esce di casa rischia di essere travolto. È esasperato Ugo Bianchi, residente in via San Zenone, da quando è stata rivista la viabilità in centro paese, il numero delle auto in transito lungo via San Zenone è aumentato notevolmente, anche se poi il vero problema è la velocità di transito.

«Lungo via San Zenone in mattinata passano 450 mezzi all’ora. Li ho proprio contati in questi giorni - racconta Bianchi -. Un numero notevole tra auto, moto, qualche bicicletta e furgoni. Ogni volta che apro la porta di casa rischio che qualcuno mi venga addosso. Per contenere il problema basterebbe che scendessero a passo d’uomo, a 10 chilometri all’ora come indicato dai segnali, e invece scendono a tutta velocità. Non ne posso più. Ogni giorno rischio di farmi male. Rischio di trovarmi schiacciato contro il muro».

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare