La pioggia non basta  Il Lario è ancora “assetato”
La spiaggia della Foppa, ieri, a Dervio (Foto by Sandonini)

La pioggia non basta

Il Lario è ancora “assetato”

Il livello è 20 centimetri sotto lo zero idrometrico

“Soffrono” i muri a secco e i pali in legno dei pontili

La pioggia è arrivata, la neve pure (almeno alle quote più alte), ma non ha risolto il problema. Il livello del lago resta ancora basso, parecchio basso: ieri pomeriggio era di 19,2 centimetri sotto lo zero idrometrico. Non bastano un paio di giornate di pioggia a riportare al situazione alla normalità.

La scorsa settimana il livello aveva raggiunto i 28,8 centimetri sotto lo zero idrometrico, ed in alcuni punti era addirittura andato anche sotto i 30 centimetri.

Ieri l’afflusso, ovvero la portata di acqua in ingresso al lago era di 32,7 metri cubi al secondo, e il deflusso, la portata di acqua in uscita di 71,1 metri cubi al secondo.

Moletti e ponticelli rischiano di “scoppiare”. Il legno fino a quando resta sott’acqua regge bene, ma quando si asciuga tende a presentare delle fenditure, che poi rendono meno sicuro il sostegno.

L’articolo completo e gli approfondimenti sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA