Fumo nel cielo, incendio alla Seval   Escluso il dolo, l’attività non si ferma
La colonna di fumo che si è levata dalla Seval (Foto by Sandonini)

Fumo nel cielo, incendio alla Seval

Escluso il dolo, l’attività non si ferma

Colico, secondo i primi accertamenti

il rogo potrebbe essere stato causato da un corto circuito

Un corto circuito; o forse l’ingranaggio elettrico di un vecchio elettrodomestico che, cadendo, ha creato delle scintille. Scintille che hanno dato fuoco a dei cartoni. O, ancora, pezzi di plastica che, surriscaldandosi, hanno generato il rogo.

L’incendio è divampato all’interno della ditta Seval srl di via La Croce, nella zona industriale di Colico.

Nella tarda mattinata di oggi si è alzata una colonna di fumo che ha allarmato chi abita nella zona.

La chiamata ai vigili del fuoco è partita dalla ditta stessa. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Bellano con un’autopompa e un’autobotte. Con loro anche una squadra da Morbegno.

All’arrivo dei pompieri, parte delle fiamme erano già state domate da alcune persone che ieri mattina si trovavano nell’azienda per effettuare dei lavori.

Nonostante la giornata festiva alcuni manutentori erano impegnati nelle operazioni di recupero di alcuni pezzi su dei vecchi frigoriferi.

I danni alla fine si sono rivelati contenuti, soprattutto se raffrontati ai timori provocati dalla colonna di fumo. L’attività dell’azienda domani proseguirà regolarmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA