Doppio rogo a Castello e a Molteno  Tetto distrutto, famiglia sfollata
L’intervento con l’autoscala a Castello

Doppio rogo a Castello e a Molteno

Tetto distrutto, famiglia sfollata

Superlavoro per i vigili del fuoco

Il vento ha dato ancora più forza alle fiamme

Una famiglia di quattro persone costretta a passare la notte fuori casa dopo che le fiamme hanno distrutto il tetto della loro abitazione a più piani a Castello Brianza.

È il bilancio dell’incendio divampato poco prima delle 16 al civico 32 di via Cacciatori, scatenato con tutta probabilità dalla canna fumaria di una stufa a legna. Il calore avrebbe innescato una reazione sul materiale coibente del tetto. Le raffiche di vento che hanno soffiato per tutta la giornata di ieri hanno fatto il resto, trasformando il piccolo focolaio in un rogo.

Nelle stesse ore, pompieri mobilitati anche a Molteno: qui le fiamme hanno divorato un piccolo capanno agricolo contenente legna che si affaccia sua via Grandi. Lo spegnimento delle fiamme, durato oltre due ore, ha provocato tanto fumo, che ha invaso la strada, creando problemi alla viabilità locale.

I dettagli sul giornale in edicola domani, venerdì 6 gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA