Si alza il sipario sul Festival di Bellagio  La musica classica incanta il Lario
Venerdì sera i Solisti Lombardi si esibiranno a Esino Lario nell’ambito di Wikimania

Si alza il sipario sul Festival di Bellagio

La musica classica incanta il Lario

Evento. Dal 23 giugno all’8 settembre saranno oltre cinquanta i concerti in programma - La prima a Bellagio, con l’orchestra “I pomeriggi Musicali” protagonista a Villa Serbelloni

Con un cartellone che prevede spettacoli quasi ogni giorno dal 23 giugno all’8 settembre, il Festival di Bellagio e del Lago di Como si candida a essere una delle più importanti occasioni turistico-culturali estive per un ampio territorio compreso tra le province di Lecco e di Como.

Il concerto di apertura è fissato per giovedì 23 giugno alle ore 21 nel Salone Reale del Grand Hotel Villa Serbelloni di Bellagio. Protagonista: l’orchestra “I Pomeriggi Musicali” diretta da Daniele Parziani. In programma, musiche di Barber (Adagio), Bartok (Danze rumene), Brahms (Danze ungheresi n. 1, 3, 8, 17), Dvorak (Danze slave n. 2, 6, 7).

Sesta edizione

Questa sesta edizione del Festival, ideata e animata dalla vulcanica Rossella Spinosa, pianista e compositrice, avrà nella musica orchestrale uno dei suoi pilastri. Accanto ai Pomeriggi, orchestra in residenza del Festival che suonerà anche a Erba (1 luglio), Merate (7 luglio), Lezzeno (10 luglio), Zelbio (22 luglio), Tremezzina (29 luglio), Varenna (31 luglio), Bellagio (4 agosto), troveremo anche la Bellagio Festival Orchestra (Olgiate Molgora 26 giugno; Bellagio 17 luglio, 6 agosto e 8 settembre; Rezzago 24 luglio e 28 agosto; Mandello 28 luglio; Abbadia 9 agosto; Varenna 27 agosto; Ello 2 settembre), la Kodaly Zoltan World Youth Orchestra (Erba 27 luglio), l’Orchestra Giovanile Vittadini (Bellagio 8 luglio), e l’Orchestra Sinfonica di Sanremo (Erba 9 luglio). Ci saranno poi gruppi da camera e solisti che spazieranno dalla classica al jazz al tango.

Più rassegne

Il Festival, articolato in più rassegne e in un’ottica di interazione fra le diverse arti, propone anche proiezioni cinematografiche (a Merate, con Alfred Hitchock il 7, 14, 21, 28 luglio; a Esino Lario, con il film Frate Sole il 24 giugno), e rappresentazioni teatrali (il 26 luglio a Esino con una rilettura dell’Antigone proposta dal Teatro Filodrammatici di Milano, e il 7 settembre a Varenna con il Teatro musicale di Luca Micheletti e Rossella Spinosa).

Insomma, un cartellone che dovrebbe soddisfare i gusti di un pubblico variegato e offrire ai turisti occasioni per trascorrere serate piacevoli alla scoperta anche di bellezze architettoniche e paesaggistiche tra chiese, ville, palazzi, hotel, biblioteche, teatri, musei, giardini, piazze e lungolaghi, che faranno da cornice agli spettacoli. Questa settimana sono ben quattro gli appuntamenti che si terranno nella provincia di Lecco. Venerdì 24 giugno a Esino Lario, nella Chiesa di San Giovanni sarà proiettato, quale evento speciale per la conferenza Wikimania, il film muto del 1918 “Frate Sole”, con musiche di Rossella Spinosa eseguite dal vivo da I Solisti Lombardi. Sabato 25 giugno, a Perledo, sul sagrato della Chiesa di San Martino, il New Made Ensemble e la fisarmonicista Ylenia Volpe, proporranno autori classici e improvvisazioni. Domenica 26 giugno, toccherà a Villa Maria di Mondonico (Olgiate Molgora) ospitare la Bellagio Festival Orchestra con il violinista Giorgio Pertusi e le celeberrime “Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA