“Opera totale” al Litta  tra musica e suggestioni
La locandina della serata

“Opera totale” al Litta

tra musica e suggestioni

Un viaggio a occhi chiusi il 23 marzo nel teatro milanese

Musica, profumi, sensazioni profonde. Quello che andrà in scena giovedì 23 marzo al Teatro Litta di Milano non è solo un concerto. Piuttosto un ascolto musicale in cui tecnologia, fisiologia umana e sensibilità interiore, interagiscono per fornire un’esperienza con alti livelli di emozione e profondità.

Tutto prende vita dalla composizione di Màlleus, intitolata “Opera totale”, frutto delle forti motivazioni che ne hanno determinato la genesi e il suo grande potenziale emozionale. Una creazione senza tempo e indefinibile nel suo genere musicale, che lo stesso autore ha registrato nei suoi Studi di Recanati in due anni consecutivi di lavorazione, coinvolgendo nelle registrazioni più di 200 persone tra gruppi corali, musicisti, attori e, date le profonde implicazioni interiori, anche gruppi di ricerca spirituale.

Un’opera musicalmente imponente, della durata di un’ora, che utilizza la tecnologia Dolby Surround integrata dalla straordinaria prestazione del computer “Fairlight serie III”, che con i suoi 40.000 suoni archiviati, ha consentito di dotare il progetto di una tridimensionalità filmica della musica che però non può essere assolutamente riprodotta in sala con musicisti dal vivo, ma può solo trovare idonea valorizzazione attraverso un efficacissimo impianto audio Dolby Surround 5.1 Meyer Sound, fornito dalla Eko music group, sponsor tecnico dell’evento, che consente all’ascoltatore di essere al centro della musica e di entrare in risonanza con essa, in un’esperienza coinvolgente.

Ad accentuare l’unicità e la valenza multi-sensoriale dell’evento, illuminato esclusivamente da un lume di candela, un’apposita macchina olfattiva, invenzione del maestro Màlleus, consentirà, ad un determinato punto della partitura musicale la diffusione di essenze, profumi e odori.

L’aspetto sensoriale, e soprattutto olfattivo è stimolato dai 432 Hz di riproduzione musicale che con i 40 - 50 Hz alle basse frequenze, porta a mettere in risonanza il corpo e tutti i suoi percettori sensoriali, tra cui il tatto e l’olfatto che verrà stimolato da fragranze diffuse in sala da grandi ventilatori e che creeranno un’ambiente dove il senso di vento e di pioggia, generata da una “macchina della pioggia”, contribuiranno all’effetto. La distillazione dei profumi è opera di maestri profumieri italiani e francesi e la loro effusione si alternerà a quella di odori realistici, espandendo la scenografia olfattiva dello spettacolo, veicolando tutte le sensazioni verso un’intensa esperienza d’ascolto.

Un viaggio unico attraverso se stessi e il proprio mondo interiore, dove la multisensorialità amplierà l’immaginazione e il percorso personale. Per consentire a un più ampio bacino di pubblico di partecipare all’esperienza, l’iniziativa verrà riproposta mensilmente, giovedì 23 Marzo e giovedì 20 Aprile, sempre al Teatro Litta (Manifatture Teatrali Milanesi) in corso Magenta 24 alle ore 21. Il costo del biglietto singolo è di 30 euro, con riduzione a 25 euro per gruppi oltre i quattro spettatori. Informazioni e prenotazioni on-line presso il sito www.operatotale.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare