Viganò, arriva il cardinale Scola  Andrà alla tomba di don Tuissi
Il cardinale Angelo Scola durante la recente visita a Cesana Brianza

Viganò, arriva il cardinale Scola

Andrà alla tomba di don Tuissi

Il sacerdote fu suo maestro e ispiratore in gioventù a Malgrate

Al futuro arcivescovo don Fausto leggeva brani di Dostoevskij e Camus

Il cardinale Angelo Scola, arcivescovo di Milano, visiterà Viganò sabato pomeriggio attorno alle 16,30, quando si recherà al cimitero per pregare sulla tomba di don Fausto Tuissi, che di Viganò è stato parroco dal 1974 al 1992 e di Scola è stato maestro e ispiratore.

Il parroco don Enrico Baramani ha invitato tutti i fedeli del paese ad accogliere il cardinale, ma anche i gruppi parrocchiali, le associazioni e le autorità.

Quella di Scola non è una visita pastorale vera e propria, è più un appuntamento “privato” ma non potrà non avere risvolti pubblici, vista la carica che ricopre.

Don Fausto Tuissi rimase parroco di Viganò fino a quando si spense, il 13 luglio 1992 e tre anni fa la comunità viganese lo ricordò con una cerimonia religiosa apposita.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 16 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA