Valmadrera, disattivato il radar dei guai  E i semafori sono tornati “intelligenti”
Tecnici al lavoro per sistemare i semafori “impazziti”

Valmadrera, disattivato il radar dei guai

E i semafori sono tornati “intelligenti”

Il comandante dei Vigili: «Ritornata la normalità in uno dei principali accessi alla città»

Il radar esce di scena: con l’intervento urgente di ieri mattina, eseguito all’incrocio di via Roma, si torna alla gestione tradizionale; semafori meno «intelligenti», ma che non dovrebbero più impazzire, come negli ultimi giorni, da quando erano stati sostituiti.

Il mistero del malfunzionamento è stato anch’esso risolto dalla polizia locale coi tecnici, sempre ieri. Ha spiegato il comandante, Cristian Francese: «Il radar, installato sul semaforo rivolto verso il tratto di via Roma che proviene dalla stazione, è predisposto per rilevare il movimento. Le riprese della videosorveglianza comunale dimostrano la dinamica dei quattro disservizi, nei quali siamo incorsi: a mandare in tilt l’apparecchio sono veicoli che, una volta scattato il verde, sono rimasti fermi, per i motivi più diversi. Purtroppo, può sempre capitare: può spegnersi all’improvviso il motore dell’auto o (benché non dovrebbe) arrivare un messaggino sul cellulare, che distrae il conducente; e quant’altro: per qualsiasi motivo il verde trascorra senza il transito di alcun veicolo, il radar comanda il rosso e non trasmette più altri impulsi. Il rischio, così – ha concluso il comandante – è troppo elevato: potremmo ritrovarci bloccato tutti i giorni uno dei principali accessi della città, con code fin sulla provinciale».

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA