Treno guasto a Cernusco,   ritardi a catena
CERNUSCO LOMBARDONE (LECCO) = STAZIONE FERROVIARIA CERNUSCO LOMBARDONE (LECCO) = STAZIONE FERROVIARIA - NELLA FOTO DUE OBLITERATRICI - COLOMBO/CARDINI - 11-8-2008 - (Foto by Cardini)

Treno guasto a Cernusco,

ritardi a catena

Oggi il collegamento Milano - Lecco è andato in tilt dopo che il convoglio delle 13.22 si è fermato , i passeggeri sono stati fatti scendere

oggi il collegamento Milano - Lecco è andato in tilt

dopo che il convoglio

delle 13.22 si è fermato

Un guasto a un treno nella stazione di Cernusco Lombardone, ieri pomeriggio ha mandato in tilt il collegamento Milano-Lecco.

A fermarsi nella stazione meratese, il convoglio numero 10852 delle 13.22, partito da Milano Porta Garibaldi e diretto a Lecco.

Quando il macchinista si è reso conto che c’era qualcosa che non andava, ha fermato il treno e i passeggeri sono stati fatti scendere.

Poiché tra le stazioni di Carnate e quella di Calolziocorte non esiste possibilità di scambio tra i binari, come una tempo era invece possibile a Olgiate Molgora, si sono registrate conseguenze a catena su tutti i convogli in partenza successivamente.

Lunga la lista delle soppressioni o delle corse ridotte proprio perché non era possibile andare oltre Carnate da una parte e Olgiate Molgora dall’altra.

Il treno 10854 da Garibaldi per Lecco delle 13.52 si è fermato proprio a Carnate. Il convoglio 10861 da Lecco per Porta Garibaldi delle 15.07 non è invece proprio partito dal capoluogo lecchese ma sempre da Carnate.

Numerose le soppressioni. Come quella del 10858 da Lecco per Milano delle 14.37 o quella del 10871 da Lecco per Garibaldi delle 17,37.

E ancora, il regionale 2564 da Milano Centrale per Tirano delle 14.20 si è fermato a Cernusco.

La situazione ha cominciato a ritornare lentamente alla normalità nel momento in cui il convoglio di Cernusco è stato agganciato da un altro treno e riportato in stazione a Milano per la riparazione.

A quel punto, entrambi i binari del collegamento Milano-Lecco sono tornati percorribili anche se nel frattempo i convogli hanno accumulato ritardi.

Il 10867 diretto a Porta Garibaldi è partito con quasi 40 minuti di ritardo rispetto all’orario delle 16,37. Ritardi di mezz’ora per il 10868 da Milano a Lecco, in partenza alle 17,22. Nel corso della serata, quindi, la situazione si è via via normalizzata.

Duro il commento del Comitato pendolari sulla pagina Facebook. «Venti chilometri di due binari unici affiancati. Basta un guasto fra Carnate e Calolzio che tutto va in tilt con soppressioni e limitazioni di percorso. Rfi dovrebbe intervenire e creare un posto i comunicazione, come chiediamo da tempo».n 
F.Alf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA