Torre, la frana fa meno paura  Cinque famiglie sono tornate a casa
La frana che ha divorato il giardino della villetta, che resta inagibile

Torre, la frana fa meno paura

Cinque famiglie sono tornate a casa

Indicazioni favorevoli dal sopralluogo degli edifici di via Casarola

Resta l’ordinanza di sgombero per una sola villetta

Cinque famiglie, per complessive sette persone, sono potute rientrare nelle loro abitazioni, ma per una giovane coppia servirà più tempo prima di tornare a casa. Ieri mattina, il nuovo sopralluogo al caseggiato di via Casarola 17, oggetto domenica sera di una frana che ha letteralmente spazzato via il giardino di un’abitazione, ha dato notizie sostanzialmente positive ai residenti. Almeno, alla maggior parte di loro. È stato possibile verificare le condizioni del versante franato nella vallata del torrente Bratta e quelle delle sovrastanti palazzine.

Quindi, verificato che gli stabili non appaiono a rischio, edificati sulla roccia e dunque in condizioni considerate di sicurezza, è stata verbalizzata la possibilità per i cinque nuclei familiari di fare ritorno nelle loro abitazioni. Per la famiglia proprietaria della villetta che ha registrato il cedimento del giardino permane invece l’ordine di sgombero in via precauzionale, in attesa delle opere di messa in sicurezza».

Leggete tutti i particolari sull’edizione odierna de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA