Migranti nell’ex direzione didattica  Tramonta l’ipotesi di Lorentino

Migranti nell’ex direzione didattica

Tramonta l’ipotesi di Lorentino

Calolzio- La proprietà dell’ex ristorante e “Il Gabbiano” non hanno trovato l’accordo L’alternativa percorribile è la ristrutturazione dell’edificio da parte della cooperativa

La cooperativa e il privato non hanno trovato l’accordo: i richiedenti asilo non verranno ospitati dall’ex ristorante di Lorentino. Ma prende sempre più consistenza la possibilità di una ristrutturazione della ex direzione didattica al Pascolo, dove potranno essere ospitati circa 15 migranti.

L’ipotesi legata alla struttura collinare, dunque, è definitivamente tramontata: la proprietà e “Il Gabbiano” non hanno raggiunto un punto d’intesa circa la modalità su cui basare l’utilizzo dello stabile, e la cooperativa ha scelto di abbandonare questa strada, che tra l’altro appariva logisticamente poco funzionale.

Si sta invece lavorando in modo sempre più deciso sull’altra soluzione, sul tavolo già da qualche tempo.

«All’ex direzione didattica sono già stati fatti diversi sopralluoghi alla presenza dei responsabili della cooperativa, per constatare le condizioni dello stabile e le necessità di interventi di ristrutturazione – ha spiegato l’assessore ai Servizi sociali del Comune, Luca Valsecchi -. La struttura è considerata interessante: ha una capacità massima di 15 persone, ma richiede lavori di riqualificazione (soprattutto al piano superiore) che sarebbero interamente a carico della cooperativa. E’ quest’ultima, ente gestore, che sta adesso valutando costi e tempi, per decidere se procedere in questa direzione.

Tutti i particolari sull’edizione de La Provincia di Lecco in edicola domenica 5 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA