In Posta con la benzina La minaccia non funziona
L’ufficio postale di Sala al Barro di Galbiate, qui in occasione dell’intervento per un’altra rapina

In Posta con la benzina
La minaccia non funziona

A Sala al Barro di Galbiate il malvivente ha intimato di consegnare i soldi pena il fuoco. Ma gli impiegati hanno risposto a tono e l’uomo è fuggito

Non è certo che i due episodi siano collegati, ma nemmeno il contrario, al momento le indagini sono a tutto campo e si spera che possano portare a un risultato utile in tempi brevi.

Dopo la rapina alla farmacia di Villa San Carlo, frazione di Valgreghentino, sabato sera all’ora di chiusura, un nuovo colpo è stato tentato ieri poco dopo mezzogiorno.

Un rapinatore solitario è ha fatto irruzione nell’ufficio postale di Sala al Barro, in via Staurenghi, intimorendo i presenti con una bottiglia continente del liquido infiammabile, presumibilmente benzina, per arraffare il denaro in cassa.

Il colpo non sarebbe però andato a segno, da quel che è stato possibile appurare e il rapinatore si sarebbe dato alla fuga non appena gli impiegati avrebbero minacciato di chiamare i carabinieri.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 6 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA