Giovane accoltellato in strada Rissa tra stranieri a Calolzio
Nuova rissa alla stazione di Calolziocorte, ieri pomeriggio

Giovane accoltellato in strada
Rissa tra stranieri a Calolzio

La Polizia sta indagando sul primo, ieri mattina
Nel pomeriggio nuova bagarre alla stazione ferroviaria, quattro in ospedale

Sono ancora tutti da chiarire i contorni dell’inquietante accaduto ieri mattina in corso promessi Sposi.

Erano da poco passate le 11.30 quando un giovane nigeriano ha allertato i soccorsi, raccontando di essere stato aggredito da uno sconosciuto.

I fatti sarebbero avvenuti nella zona della Econord, non lontano dalla Questura, medici e paramedici hanno rilevato ferite da arma da taglio alla schiena del ragazzo, 24 anni soltanto.

Al giovane sono state prestate le prime cure del caso direttamente sul posto, quindi è stato caricato sull’ambulanza della Lecco Soccorso, che lo ha accompagnato all’ospedale Manzoni per ulteriori accertamenti.

Stando alle informazioni disponibili, per fortuna le ferite non sarebbero particolarmente profonde, il giovane dovrebbe cavarsela senza complicazioni importanti.

Spetterà invece agli investigatori della Polizia di Stato ricostruire con esattezza quanto accaduto: il giovane avrebbe infatti raccontato di essere stato aggredito da uno sconosciuto senza alcun motivo apparente.

Tutte le ipotesi restano al momento aperte, dall’aggressione a scopo di rapina al ferimento a opera di qualcuno che avesse qualche conto in sospeso con lo straniero.

E sono stranieri anche i protagonisti della rissa che si è scatenata ieri pomeriggio attorno alle 18 alla stazione ferroviaria di Calolziocorte, sulle cui cause sono in corso le indagini dei carabinieri della Compagnia di Lecco.

Stando a quanto è stato possibile sapere, potrebbe esserci l’abuso di alcol all’origine del diverbio poi degenerato tra quatto stranieri provenienti dall’Africa centrale, tutti accompagnati per accertamenti all’ospedale di Lecco in codice verde. Nessun ferito grave, insomma, uno sarebbe addirittura minorenne.

Non è la prima volta

La stazione di Calolziocorte si conferma però - purtroppo - una zona critica, già la scorsa settimana era divampata una rissa tra più stranieri di origini magrebine, uno è finito in ospedale, al loro arrivo i carabinieri sono riusciti a identificare soltanto un’altra persona, mentre le altre si sono dileguate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare