Garlate, isola “salvapedone”   davanti ai ristoranti
Iniziati i lavori sulla Provinciale per l’ isola salvapedone

Garlate, isola “salvapedone”

davanti ai ristoranti

Il Comune vuole tutelare i pedoni sulla 72

Davanti al “D Lake” a breve un attraversamento protetto

Il secondo verrà realizzato all’altezza di «Mc Donald’s»

Trasformare la Provinciale 72 che attraversa tutta Garlate, in una strada più sicura per i pedoni, realizzando isole salvapedone. La prima è in costruzione proprio questi giorni.

Contributo della Provincia

È questo il progetto che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Conti - con il contributo della Provincia di Lecco - ha in mente per migliorare la sicurezza dell’arteria che attraversa il paese, in tutta la sua lunghezza. Una strada tra le più trafficate in tutto il Lecchese, molto utilizzata anche da pedoni, che è stata più volte teatro di incidenti gravi, spesso mortali.

Il progetto prevede almeno due attraversamenti protetti con isole salvapedone, opere importanti ma anche costose, per questo si procederà a lotti. Il primo attraversamento protetto ad essere realizzato, è quello in corrispondenza del nuovo bar ristorante “DLake” e in corrispondenza dell’intersezione con Via della Cava. Un passaggio particolarmente pericoloso per chi posteggia l’auto di fronte al ristorante-

La seconda sarà costruita in corrispondenza dell’accesso al “Mc Donald’s” e nel frattempo si sta studiando una soluzione per rendere più fruibile il sottopassaggio che collega la zona del municipio alla zona a lago e al museo della seta Abegg.

L’inizio dei lavori era previsto per lunedì, ma hanno preso il via, ieri, mercoledì.

Gli operai della ditta che ha vinto l’appalto,e che metterà in atto il progetto stilato dalla Provincia di Lecco, hanno approntato il cantiere.

In questa fase non sono previsti disagi per gli automobilisti perché infatti si sta lavorando ai margini della Provinciale 72. Il costo è di 50 mila euro. In un secondo momento, come detto si interverrà con una stessa opera che permetterà ai pedoni di attraversare la strada in modo più sicuro, anche davanti al famoso fast food.

Un’altra zona ritenuta pericolosa e dove si sono registrati incidenti, proprio a causa della presenza di persone che si recano a piedi nei negozi o per raggiungere la pista ciclabile e pericolosa soprattutto di sera.

Metà finanziamento

In materia di sicurezza stradale e sempre restando sulla Sp 72,il sindaco Conti nell’ultimo consiglio comunale ha annunciato nuovi interventi:

«Abbiamo vinto un bando che ci finanzierà la metà di un intervento per l ’asfaltatura del tratto della Provinciale che va dalla rotonda del Ruminon arriva al confine con Olginate, zona via Spluga, dove il manto è completamente da rifare.

Come detto abbiamo ottenuto un finanziamento grazie a un bando, pari a 30 mila euro, a fronte di importo previsto di 60 mila euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA