Due donne hanno donato le cornee  La gratitudine dell’Aido alle famiglie
La targa posata a Olginate con le associazioni e l’Aido in onore di don Carlo Gnocchi

Due donne hanno donato le cornee

La gratitudine dell’Aido alle famiglie

Da Olginate e Valgreghentino le decisioni che daranno speranza ad altre persone. Il presidente del gruppo intercomunale: «Pinuccia e Irene rimarranno nei pensieri di tutti»

Due grandi gesti di generosità nel giro di pochi giorni: la morte può portare con sé anche speranza, oltre al dolore per la perdita dei propri cari.

Il gruppo Aido di Olginate e Valgreghentino ha vissuto giorni particolarmente intensi, nell’ultimo periodo, grazie alla scelta di donare gli organi compiuta da due donne, purtroppo venute a mancare, e dai loro familiari. Pinuccia Rusconi di Olginate e Irene Milani di Villa San Carlo di Valgreghentino hanno infatti donato le cornee.

È il direttivo dell’Associazione intercomunale, guidata da Antonio Sartor, a rendere note le due distinte vicende, dopo aver ottenuto apprezzamento per questa possibilità da parte delle due famiglie. «Un modo per ricordare le persone che, lasciandoci, hanno donato una parte di loro stesse per gli altri – ha rimarcato il presidente - un ricordo ricco di gratitudine».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 13 maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA