Civate, calcinacci dal ponte  Intervento nella notte
L’intervento ieri in serata al ponte di Isella

Civate, calcinacci dal ponte

Intervento nella notte

Al lavoro i Vigili del fuoco, la 36 è rimasta chiusa per qualche ora, sul posto Polizia stradale e Anas che hanno interdetto la circolazione

Sopralluogo dei Vigili del fuoco di Lecco al ponte di Isella, dal quale, ieri sera, sono crollati dei calcinacci sulla sottostante statale 36, a ricordare quanto accaduto, poco meno di un anno fa, pochi chilometri più a Sud, la tragedia del ponte di Annone costata la vita al civatese Claudio Bertini

I Vigili del fuoco, allertati da un automobilista di passaggio, hanno eliminato tutti i calcinacci pericolanti, la zona interessata è quella del centro ponte, con la carreggiata in direzione Lecco chiusa e obbligo di uscita a Isella

In pratica nella notte è stato interdetto il viadotto del Monte Barro, in direzione Nord, per potersi immettere nella galleria è necessario percorrere il primo tratto della vecchia statale 36 per poi uscire in direzione Sala al Barro e prendere da lì la sopraelevata

La decisione è stata presa dalla Polizia stradale di Lecco e dall’Anas, sul posto con i loro uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA