Cade un ripetitore per il vento forte  Ferito un ragazzo di quindici anni
L’antenna del ripetitore caduto ieri pomeriggio per il vento forte

Cade un ripetitore per il vento forte

Ferito un ragazzo di quindici anni

L’incidente ieri pomeriggio al Castello di Somasca, dove era in gita una scolaresca È stato trasportato d’urgenza in ospedale con l’elicottero ma non corre pericolo di vita

Un ragazzo di quindici anni, ieri pomeriggio, è stato travolto da un ripetitore che si è spezzato per il forte vento. L’incidente si è verificato poco dopo le 14,30 al Castello di Somasca, meta di una scolaresca dell’Itis Guglielmo Marconi di Dalmine, arrivata in provincia di Lecco per una gita alla scoperta delle tracce e dei riferimenti legati ai “Promessi Sposi” di Alessandro Manzoni.

Durante una pausa, alcuni studenti erano seduti sul muretto che fa da supporto ad alcune parabole e ripetitori. All’improvviso, proprio uno di questi ripetitori si è prima piegato e poi spezzato per effetto delle violente raffiche di vento. Il quindicenne, che abita in provincia di Bergamo, è stato portato d’urgenza con l’elicottero in ospedale ma non corre pericolo di vita.

Nel giro di pochi minuti, hanno raggiunto la zona anche padre Livio dei Padri Somaschi, il comandante della polizia locale Davide Rovagnati e il sindaco del paese, Carlo Greppi, per verificare le condizioni – tutto sommato confortanti – del quindicenne e la situazione dell’antenna, in ordine alla sua messa in sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA