Assemblea per il cavalcavia di Isella  «Se i soldi mancano è difficile sognare»
Il tavolo dei relatori all’incontro dibattito per il ponte di Isella chiuso da un anno

Assemblea per il cavalcavia di Isella

«Se i soldi mancano è difficile sognare»

Il punto della situazione a un anno dalla chiusura. I cittadini: «A noi serve un collegamento. Non una struttura che costa tanti milioni»

Per la ricostruzione a Isella del ponte sulla statale 36, i soldi ancora non ci sono; poiché – da quanto è emerso dalla tavola rotonda dell’altra sera – il viadotto «è comunale», i cittadini hanno sollecitato «allora un passo indietro: per Isella, non serve un ponte da 4 milioni di euro: a noi, ne basta uno per ricollegarci, in moto e in auto, col resto del territorio e del paese; non siamo certo noi a voler passare con gli autotreni». Il ponte di Isella è chiuso dal novembre scorso per «criticità strutturali». In altri termini il pericolo di cedimento è concreto. Impossibile possa essere riaperto anche al solo traffico leggero. Il nuovo ponte è una priorità.

Leggete tutti i particolari sull’edizione di domani, mercoledì, de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA