Aggredisce i carabinieri  Ventenne condannato
Barzio - Il palco principale di Nameless (Foto by Giulio Masperi)

Aggredisce i carabinieri

Ventenne condannato

L’episodio al termine della kermesse Nameless a Barzio

Il giovane aveva agito in stato di ubriachezza

Un ragazzo di vent’anni residente a Valmadrera sabato sera ha proprio esagerato.

Aveva partecipato al Nameless Music Festival di Barzio e aveva alzato un po’ troppo il gomito.

Al termine della kermesse, proprio mentre i trentamila partecipanti stavano lentamente defluendo, il ragazzo ha aggredito prima verbalmente e poi anche fisicamente i carabinieri impegnati nel servizio d’ordine.

I militari si sono difesi e sono riusciti a immobilizzarlo e a ridurlo a più miti consigli. Non prima però che l’esagitato riuscisse a ferirli, costringendoli a ricorrere alle cure del medico.

Il giovane è stato così arrestato dai carabinieri della stazione di Introbio con l’accusa di oltraggio, resistenza a lesioni a pubblico ufficiale.

Ha passato la giornata di domenica a casa sua, ma in stato di detenzione domiciliare.

Oggi è quindi comparso davanti al tribunale di Lecco per essere giudicato con rito direttissimo.

Alla fine se l’è cavata con una condanna a un anno e due mesi di reclusione. Ma la pena è stata sospesa, così ha potuto tornare in libertà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA